RSS

“Un anno di ANPAS”

17 Giu

Pubblicato il bilancio sociale 2010 dell’associazione di volontariato più grande d’Italia: numeri e delle attività delle Pubbliche Assistenze ANPAS in una nuova veste grafica e con contenuti online.

 

866 associazioni. 89.560 volontari attivi e oltre 380mila soci in 19 regioni d’Italia. Sono solo alcuni dei numeri contenuti nella quinta edizione del bilancio sociale ANPAS 2010.

Il documento, presentato lo scorso 21 maggio nel corso dell’Assemblea nazionale ANPAS a Milano, e consultabile sul sito www.anpasnazionale.org/bilanciosociale2010, è un importante elemento di trasparenza rivolto principalmente a chi fa parte del Movimento delle Pubbliche Assistenze (volontari e associazioni), ma anche a Istituzioni ed enti che fanno parte dell’ampio numero di portatori di interesse ai quali si rivolge ANPAS.

«In questo Bilancio Sociale 2010, ANPAS, partendo dai numeri, ha voluto rendicontare storie, identità e  visioni che, solo se associate a numeri esatti, devono orientare il nostro agire – dichiara Fausto Casini, Presidente di ANPAS Nazionale – Come sempre, l’ha fatto immaginando la varietà dei soggetti portatori di interesse con cui interagiamo: dai volontari, ai cittadini delle comunità dove operiamo per arrivare a chi esercita responsabilità istituzionali locali e nazionali».

Un documento sostenibile, ecologico e online. In nome della tutela dei beni comuni e dell’ambiente, nel 2010 ANPAS ha aderito al modello Rifiuti Zero: per questo, oltre ad aver prodotto un documento stampato su carta riciclata certificata, è stato ridotto il numero di copie cartacee stampate e il numero di pagine del documento (circa il 25% in meno dello scorso anno).

La sfida di questa edizione è stata infatti quella di integrare il cartaceo con l’online attraverso vari strumenti di presentazione e di visualizzazione che permettono di consultare le attività dell’ANPAS direttamente dal sito www.anpas.org: una linea del tempo interattiva, una versione sfogliabile direttamente dallo schermo, la possibilità di scaricare il documento anche per Ipad e Iphone, un video del dietro le quinte il cui protagonista è Jerry Lewis intento a impaginare e a realizzare la grafica del Bilancio sociale.

Nuova veste grafica e font italiani. Con l’obiettivo di valorizzare quanto di buono può essere prodotto in Italia, non solo per quanto riguarda il volontariato, ma anche nel design e nella comunicazione, ANPAS ha scelto di utilizzare font italiani prodotti nelle accademie di Urbino (Lekton e Titillium) e un font, Leggimi, realizzato dalla casa editrice Sinnos per persone con problemi di lettura. L’importanza del Movimento e delle attività sono stati evidenziati con l’uso di grandi immagini (scattate dai volontari ANPAS) e grandi numeri. Non mancano “le pillole”: una versione del bilancio sociale ridotta con i principali numeri dell’anno appena trascorso.

Il Bilancio sociale 2010 dell’ANPAS è consultabile e scaricabile e sfogliabile dal sito www.anpasnazionale.org/bilanciosociale2010

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 17 giugno, 2011 in Bilancio sociale, Campagne Sociali

 

Tag: , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: