RSS

25-31 Gennaio: Settimana Nazionale AISM dei lasciti 2010

28 Gen

L’importanza di fare testamento: una scelta libera e di valore.  E’ la guida dell’AISM, scritta in collaborazione con  il Consiglio Nazionale del Notariato. Uno sguardo in materia di diritto che, con un linguaggio semplice e chiaro, aiuta a districarsi in una materia tanto complessa, come quella delle successioni, aiutando le persone interessate a prendere scelte consapevoli. La guida verrà inviata a chi ne farà richiesta all’Associazione chiamando il numero verde 800.094464. Non solo. A questo tema è dedicata la Settimana Nazionale dei lasciti, che si terrà dal 25 al 31 gennaio.

Promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione con il patrocinio e la collaborazione del Consiglio Nazionale del Notariato la Settimana, giunta alla sesta edizione, ha l’obiettivo di sensibilizzare, informare e soprattutto offrire un servizio di consulenza al pubblico in materia successoria. Grazie al numero verde dedicato 800.094464 e a una serie di incontri informativi sul territorio nella sette giorni dell’iniziativa i notai saranno a disposizione dei cittadini, per informare e spiegare cosa prevede la legge italiana in materia di diritto successorio fornendo un’informazione chiara e esaustiva.

Sostenere con una disposizione testamentaria l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e la sua Fondazione significa dare un futuro alla ricerca scientifica e garantire i servizi sanitari e sociali alle persone colpite da sclerosi multipla.

Una grave malattia, cronica, invalidante e imprevedibile del sistema nervoso centrale che colpisce prevalentemente i giovani tra i 20 e i 30 anni e le donne.

Il calendario degli incontri e le informazioni sulla Settimana Nazionale dei Lasciti sono disponibili oltre che al numero verde AISM 800-094464 anche sul sito dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla www.aism.it dove si può trovare anche una mini guida interattiva al testamento.

I lasciti testamentari: una voce importante nel bilancio delle ONLUS.

I lasciti testamentari rappresentano una voce importante nel bilancio dell’AISM e della sua Fondazione (FISM), così come delle altre grandi associazioni no profit e permette di dare sviluppo e continuità a progetti strategici dell’Associazione.

Dal 1981 AISM ha ricevuto 177 lasciti per un totale erogato di oltre 25 milioni di euro. Fondi che hanno dato slancio alla ricerca scientifica di cui AISM e la sua Fondazione sono i principali finanziatori in Italia. Solo nel  2008 AISM e la sua Fondazione (FISM) hanno ricevuto in totale 15 disposizioni testamentarie che la indicavano come beneficiaria, confermando una tendenza positiva e di valore che si consolida negli anni.

Cosa si può finanziare con un lascito.

Un lascito di 2.500 euro permette all’AISM di coprire i costi di 100 ore di attività del Numero Verde AISM; un lascito di 15.000 euro consente di erogare una borsa di studio annuale a un giovane ricercatore impegnato sugli studi della SM; con un lascito da 45.000 euro si può acquistare un pulmino attrezzato per il trasporto di persone con disabilità.

LA SCLEROSI MULTIPLA: UNA MALATTIA DEI GIOVANI CHE CAMBIA LA VITA

Ogni quattro ore nel nostro Paese una persona riceve la diagnosi di sclerosi multipla. A essere maggiormente colpiti sono i giovani e le donne. La malattia ha inizio perlopiù tra i 20 e i 30 anni, il periodo di vita più ricco di progetti nello studio, nel lavoro, in famiglia, nei figli e nelle relazioni sociali. Oggi, nel nostro Paese, in 58.000 famiglie c’è una persona colpita dalla malattia.

Cronica, invalidante ed imprevedibile la sclerosi multipla è una grave malattia del sistema nervoso centrale. Danneggia il rivestimento delle fibre nervose, provocando la comparsa di placche che rallentano e bloccano la trasmissione degli impulsi nervosi. Questo significa che può portare gradualmente all’invalidità che può rendere più difficile le azioni semplici come camminare, leggere, parlare e persino prendere un oggetto in mano.

Disturbi della vista, della mobilità e dell’equilibrio sono tra i principali sintomi della sclerosi multipla. La malattia si manifesta e segue un percorso diverso da persona a persona. I suoi effetti sono fisici, psicologici, sociali ed economici.

Le cause della sclerosi multipla sono tuttora sconosciute e non è ancora stata trovata una cura risolutiva. La ricerca scientifica è fondamentale per trovare una soluzione per la sclerosi multipla ma i fondi oggi disponibili sono insufficienti. Solo un progetto su sei viene finanziato.

Ufficio Stampa Nazionale AISM

Barbara Erba  – mobile  347 7581858  barbara_erba@yahoo.com

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 28 gennaio, 2010 in Campagne Sociali

 

Tag: ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: