RSS

Nasce in Lombardia la piazza virtuale del volontariato

07 Gen

Le organizzazioni di volontariato lombarde hanno trovato un nuovo strumento che può dare visibilità alle loro iniziative. Si tratta della Piazza del Volontariato, un progetto ideato e promosso dalla Direzione Generale Famiglia e Solidarietà Sociale di Regione Lombardia, in collaborazione con Nonprofitonline. E’ la vetrina delle Organizzazioni di Volontariato iscritte alla Sezione Regionale del Registro Generale Regionale del Volontariato.

Scopo del nuovo portale è quello di favorire lo scambio di informazioni, l’incontro tra domanda e offerta di azioni volontarie, lo scambio e la relazione di esperienze progettuali, la conoscenza delle iniziative promosse dalle Organizzazioni.

www.piazzadelvolontariato.org

 
1 Commento

Pubblicato da su 7 gennaio, 2010 in No profit, Notizie

 

Tag:

Una risposta a “Nasce in Lombardia la piazza virtuale del volontariato

  1. ciaobuongiorno

    14 gennaio, 2010 at 9:16 pm

    Cosa bisogna fare per aiutare il terzo mondo e i paesi poveri?

    Spesso si crede come che in Africa, India e Sud America ci siano centinaia di milioni di poveri scemi che hanno bisogno dell’aiuto di qualche volontario perchè altrimenti muoiono tutti di fame.

    Però se uno ragiona questi poveri scemi sono poveri, ma non scemi.

    Qui in Italia avete visto ragazzi neri, marocchini, latinoamericani, indiani, scemi?

    No, anzi, tutti i lavori più difficili li fanno loro, e quindi non sono scemi, sono bravissimi.

    Perchè allora devono emigrare? Perchè le loro nazioni di orgine sono così povere?

    Ha ragione Schietti quando spiega che esiste un complotto globale per causare guerra povertà e cambiamento climatico?

    Vedi:
    Il complotto globale per causare guerra, povertà e cambiamento climatico
    http://domenico-schietti.blogspot.com/2009/10/la-storia-del-potere-in-base-al.html

    La Serpentina di Schietti, l’elettrodomestico per produrre acqua potabile ed energia pulita gratis sarebbe la soluzione per rilanciare l’economia dei paesi poveri?

    Vedi:
    La Serpentina di Schietti
    http://domenico-schietti.blogspot.com

    Perchè se le risorse sul pianeta sono limitate non viene applicato il piano demografico di Schietti per stabilire da quante persone debba essere abitato il pianeta, ogni nazione, e ogni città in base alle risorse rinnovabili?

    Perchè la popolazione viene lasciata crescere? Forse perchè aumenti la domanda di materie prime e quindi il prezzo? Forse perchè così la gente emigri dai paesi poveri in cerca di lavoro?

    La povertà serve in sostituzione della schiavitù ad avere sempre manodopera a basso costo? Una volta per obbligare a lavorare la gente si usava la frusta e le catene e ora si usa il bisogno di soldi per sopravvivere?

    Perchè nessuno parla di Schietti, del suo piano demografico, e della Serpentina?

    Per eliminare la povertà ed aiutare il terzo mondo, visto che i poveri non sono scemi, non sarebbe sufficiente mettere in commercio la Serpentina di Schietti?

    Quindi ha ragione Schietti che bisogna denunciare il complotto globale e parlare delle Serpentina?

     

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: