RSS

Associazione vittime della strada

02 Dic

xlimite

Fotografo: Guido Fabrizi

Sito: http://www.vittimestrada.org

Annunci
 
2 commenti

Pubblicato da su 2 dicembre, 2008 in Campagne Sociali

 

Tag: , , ,

2 risposte a “Associazione vittime della strada

  1. URLO Ass. vttime predestinate

    8 gennaio, 2009 at 5:54 am

    la nostra associazione non chiede soldi ma desidera essere ascoltata.Mi puoi aiutare. Il nostro è un linguaggio nuovo per far capire come evitare le stragi del sabato sera e non. Siamo entrate a far parte dell’associazione vittime della strada per sentire come viene condannato il problema. Ma non è condannando che si evitano le stragi. Queste, purtroppo, continuano e continueranno se non si cambia sistema.

     
  2. Mel

    27 marzo, 2009 at 12:33 pm

    salve, io sono un uomo di 41 anni faccio il musicista e vivo a milano.Ho mandato gia’ una e-mail al ministero delle infrastrutture contenente delle probabili e concrete soluzioni al problema dei morti sulle strade.Sono stanco di sentire di soluzioni tipo ,aumento dei controlli,aumento delle sanzioni,tutte stronzate gia’ dette in passato che non hanno dato nessun frutto ;i dati parlano chiaro circa 7000 morti ogni anno e questo e’ un bollettino di guerra.Inutile fare appello alla coscienza e responsabilita’ che non hanno.Iniziamo principalmente dalle strade piu’ incidentate d’italia,per poi proseguire ovunque.Nei centri abitati e periferie soggette a incidenti e non,io metterei dei DOSSI , principalmente nelle prossimita’ delle strisce pedonali dove tante persone hanno perso la vita.E’ una soluzione semplice che nessuno prende mai in considerazione.Il dosso ti costringe a rallentare e quindi a mantenere una bassa velocita’,segnalarli di notte con dei catadiottri rifrangenti.Nelle strade provinciali e statali invece, dove si corre e gli incidenti sono maggiori,fare strade a senso unico di marcia(la maggior parte degli incidenti avviene per scontri frontali).Pensa, mettere uno spartitraffico al centro della strada per dividere le due corsie, ed altri due sparti traffici ai lati delle strade(molti incidenti avvengono anche per urti contro pali, alberi ect) Creeresti cosi una corsia canalizzata dove non puoi ne sorpassare, ne sbattere fuori strada a qualche ostacolo.Io credo che ci sarebbere comunque incidenti ma sicuramente diminuirebbero dell’80 %..forse anche 90%.Continuero’ a mandare e-mail al governo e a partiti politici (governare e’ saper prevedere )con la speranza che qualcuno prenda in considerazione questa reale e concreta soluzione .Un saluto Mel

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: