RSS

Diamo a chi è affetto da spina bifida un mondo all’altezza dei suoi sogni

14 Ott

La Campagna “Diamo a chi è affetto da spina bifida un mondo all’altezza dei suoi sogni” è stata promossa da ASBI Onlus e la Strada per l’Arcobaleno Onlus.

Agenzia di pubblicità: GÖETTSCHE Srl
Casa di Produzione: Movie Magic International
Regia: Gigi Cassano
Sito: www.spinabifidaitalia.it
Agenzia di relazioni pubbliche: Aragorn Iniziative srl

Creata dall’ Agenzia di pubblicità e marketing Göttsche, che da anni supporta l’Associazione Spina Bifida Italia ASBI Onlus sul fronte della comunicazione a livello completamente gratuito, è stata ideata con il particolare obiettivo di migliorare da parte delle persone affette da questa patologia e delle loro famiglie l’accettazione della loro condizione. Attraverso un messaggio e uno stile comunicativo espressivo, colorato, positivo e coinvolgente rivolge un appello diretto a tutta la società, affinché non discrimini quanti nascono affetti da Spina Bifida, inguaribile patologia della colonna vertebrale e del midollo spinale che rende disabili per tutta la vita, ma che non impedisce di vivere, ridere, amare e credere nei propri sogni.
Per la realizzazione dello spot televisivo ha concesso generosamente la propria disponibilità la Casa di Produzione Movie Magic International.
In allegato l’annuncio stampa e lo spot tv della campagna, che ha ricevuto il patrocinio della Fondazione Pubblicità Progresso.

Annunci
 
1 Commento

Pubblicato da su 14 ottobre, 2008 in Campagne Sociali

 

Tag: , , , ,

Una risposta a “Diamo a chi è affetto da spina bifida un mondo all’altezza dei suoi sogni

  1. Maurizio Salamone

    15 ottobre, 2008 at 6:58 am

    Già che si parla di spina bifida varrebbe la pena anche ricordare che basta un suplemento di folati durante la gravidanza per ridurre a zero il rischio di questa grave patologia.
    E’ giusto che lo stato aiuti chi è stato meno fortunato di noi e nello stesso tempo è responsabilità di tutti fare in modo che le condizioni per il verificarsi delle negatività vengano rimosse.
    In questo caso “basta poco… che ce vo'”…

    PS E’ vero che lavoro per un’azienda che commercializza anche prodotti a base di Actifolato, ma quello che ho espresso in questo articolo rispecchia il mio profondo sentire.

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: