RSS

Al via Le Giornate di Bertinoro, la “Cernobbio dell’economia sociale”

19 Set

Promuovere la Qualità e misurare il Valore del Terzo Settore, questi i temi al centro dell’VIII edizione delle Giornate di Bertinoro che rappresentano la svolta necessaria per sostenere l’ autonomia e l’indipendenza del Terzo Settore secondo Stefano Zamagni.

L’ottava edizione delle Giornate di Bertinoro per l’Economia Civile, che si svolgerà il 10 e 11 ottobre presso il Centro Universitario di Bertinoro (FC), è dedicata al tema della Leadership, della Qualità e dei sistemi di misurazione del Valore prodotto dal Terzo Settore. Questo è il tema del momento, secondo l’evento annuale promosso da AICCON(Associazione Italiana per la promozione della Cultura della Cooperazione e del Non Profit) per fare il punto della situazione sulle tendenze più rilevanti per lo sviluppo dell’economia civile in Italia.
Un momento di confronto che coinvolge esperti e opinion leader del terzo settore, ma si allarga anche ad esponenti dell’impresa for profit e del settore pubblico, perché in gioco sono le prospettive del nostro sistema di welfare.

L’economia civile è cresciuta, non solo numericamente, ha guadagnato un ruolo insostituibile in quelli che sono definiti i “mercati di qualità sociale”, e per questo oggi non può più prescindere dall’affrontare seriamente il tema della qualità, con la consapevolezza del fatto che il terzo settore italiano oggi non è ancora in grado di dimostrare pienamente il suo impatto nella società.
A spiegare le ragioni dell’importanza che in questo momento si avvii un serio percorso in questa direzione è Stefano Zamagni, ideatore delle Giornate e presidente dell’Agenzia per le Onlus: “Al grande riconoscimento e apprezzamento del ruolo del terzo settore in Italia non corrisponde una misurazione del valore aggiunto sociale che produce. Se tale lacuna poteva essere accettata fino a quando le organizzazioni del terzo settore svolgevano prevalentemente una funzione di advocacy e counselling, questo non è più tollerabile oggi, quando soggetti come le cooperative sociali, le imprese sociali, le fondazioni o le aps (associazioni di promozione sociale) sono entrate nella sfera economica e producono beni e servizi. La gente oggi si chiede il valore aggiunto che il terzo settore produce; quando questa risposta avverrà, allora diverrà veramente il settore civile di una società a tre settori.”

L’obiettivo di Bertinoro è quello di sviluppare un confronto per elaborare un percorso condiviso in questa direzione. Un confronto che, come sottolineato da Zamagni, sembra essere non più rinviabile, perché la questione di fondo va ben al di là di un aspetto strumentale e riguarda il progetto futuro che la classe dirigente del terzo settore vuole darsi nel nostro Paese.

Anche per questa edizione le Giornate saranno la sede scelta dall’ ISTAT per presentare l’annuale rilevazione sul Terzo Settore, quest’anno dedicata al rapporto tra Non Profit e Pubblica Amministrazione.
Segue programma delle Giornate

www.legiornatedibertinoro.it

Per informazioni, aggiornamenti sul programma ed iscrizioni
Segreteria AICCON t. 0543 62327 aiccon@poloforli.unibo.it

Ufficio stampa
Maddalena Bonicelli – goodwill
m. 335 6857707 – t. 051 220080 mb@good-will.it

Ufficio comunicazione AICCON
Rossella De Nunzio – t. 0543 374675 aiccon.comunicazione@gmail.com

Qualità e Valore nel Terzo Settore

Programma

I Sessione – Venerdì 10 ottobre
Leadership e Cultura della Qualità nel Terzo Settore
Coordina: Giulio Ecchia, Università di Bologna
Intervengono:
Stefano Zamagni, Presidente Agenzia per le Onlus
Ivo Colozzi, Università di Bologna
Giorgio Vittadini, Università degli Studi di Milano – Bicocca
Alberto Contri, Fondazione Pubblicità Progresso
Caterina Cittadino, Direttore Generale CNIPA
Presentazione della rilevazione a cura dell’ ISTAT
“Non Profit e Pubblica Amministrazione”
Barbara Moreschi, Istat – Unità operativa Statistiche sulle istituzioni nonprofit

II Sessione – Venerdì 10 ottobre
Misurare e Valutare la Qualità nel Terzo Settore
Coordina: Elio Silva, Il Sole 24 Ore

Intervengono:
Luca Fazzi, Università di Trento
Leonardo Becchetti, Università di Tor Vergata
Marco Morganti, Banca Prossima
Renato Libanora, Università di Firenze
Stefano Boffini, Federazione Banche di Credito Cooperativo
III Sessione – Sabato 11 ottobre
Qualità delle Politiche Sociali: Democrazia Economica e Sussidiarietà

Coordina: Riccardo Bonacina, Direttore Editoriale di VITA Non Profit

Sono stati invitati
Maurizio Sacconi*, Ministro del Lavoro, Salute e Politiche Sociali
Enrico Letta*, Camera dei Deputati
Stefano Zamagni, Presidente Agenzia delle Onlus
Giuliano Poletti, Presidente Legacoop
Carlo Alfiero, Presidente Fondazione per il Sud
Giovanni Moro, Presidente Fondazione Cittadinanza Attiva
Giuseppe Tripoli, Segretario Generale Unioncamere
Rappresentante Confcooperative

* in attesa di conferma

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 19 settembre, 2008 in Eventi, Notizie

 

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: